Come creare un ambiente sicuro per i tuoi pesci

Creare un ambiente sicuro per i tuoi pesci è la chiave per garantire loro una salute e un'aspettativa di vita ottimali. Segui questi semplici passaggi per assicurarti che il tuo pesce domestico ottenga ciò che merita di vivere una vita lunga e felice sott'acqua nella sua nuova casa.
Decidi quali tipi di pesce preferisci e trova più interessanti. Leggi le loro preferenze e da dove provengono. Assicurati che gli altri pesci che intendi tenere con loro siano adatti. Ad esempio, gli alimentatori chiassosi e aggressivi non sono raccomandati per essere tenuti con specie timide in pensione che non competeranno al momento dell'alimentazione.
Fornire le preferenze di base della chimica dell'acqua in termini di pH e KH. I kit di test sono semplici e facili da usare, permettendoti di farlo. Controlla l'acqua del rubinetto per capire cosa sta succedendo nel tuo acquario. Regola l'acqua dell'acquario al pH e KH corretti prima di acquistare il tuo pesce. Essere consapevoli del fatto che rocce naturali e ghiaia influenzeranno spesso entrambi questi parametri. Una parte del buffering KH è benefica e può significare che inizialmente il pH rimane più alto, ma a lungo andare diminuisce lentamente. Non preoccuparti delle piccole differenze, se il pH, ad esempio, è il migliore per le specie che preferisci a livello neutro, fino a 7,5 inizialmente è generalmente ok quando KH è inferiore a 70 ppm (ci sono eccezioni, Discus sarebbe uno; a volte reagiscono molto seriamente valori di pH più alti). Introdurre sempre i pesci gradualmente, acclimatarli lentamente per un periodo di 30 minuti con piccole aggiunte regolari fino a quando il volume del sacco è almeno raddoppiato.
Scegli i migliori prodotti per la cura dell'acqua. L'acqua del rubinetto da sola in un acquario è un no no. Assicurati di trattarlo. L'acqua del rubinetto viene trattata con cloro e altre sostanze chimiche a volte, ed è dura per le membrane protettive dei pesci e le branchie. In effetti, fa stress ai pesci. Nutrafin Aqua Plus è un condizionatore completo di acqua di rubinetto che riduce lo stress e protegge i tuoi pesci.
Ciclare il tuo acquario è un must. I nuovi acquari non sono biologicamente pronti ad accettare i pesci in quanto non sono popolati da batteri amici che assicurano che le tossine generate dai pesci siano rese innocue. Questi batteri assicurano che i rifiuti tossici siano neutralizzati biologicamente, fornendo ai pesci condizioni di salute pulite.
Fai luce nel tuo acquario. Le piante a crescita rapida faranno meglio tra 3-5 watt per gallone come stima approssimativa per circa 10-12 ore al giorno. Le piante di plastica significano che anche 0,5 watt per gallone dovrebbero andare bene. Fornire un'illuminazione forte quando non è necessario di solito significa che avrai una crescita di alghe e più manutenzione.
Nutri il tuo pesce. Per i migliori risultati alimentare una varietà di alimenti. I pesci di solito preferiscono più piccole poppate al giorno. La quantità che consumano in un minuto o due, due o tre volte al giorno è ottimale. La maggior parte dei pesci d'acquario che sono comunemente disponibili sono facili da nutrire. Assicurati che gli alimenti che hai scelto abbiano un contenuto vitaminico significativo e non contengano coloranti artificiali o abbiano una varietà di ingredienti. Gli alimenti a basso costo come le marche domestiche di merchandiser di massa spesso mancano di una varietà di fonti proteiche, scelgono un marchio premium che contiene pre-biotici, fonti proteiche ricche e ingredienti facilmente digeribili che aiutano il colore e i livelli di attività dei pesci.
  • Alcune specie possono richiedere più cibo e avere abitudini alimentari più specializzate che dettano come un acquario è idealmente allestito per loro, come il discus. Conosci i tuoi pesci, capisci cosa preferiscono, ti aiuterà a mescolare quelli giusti e ad evitare problemi quando li prenderai cura di loro.
Manutenzione = vita di successo per il tuo pesce. La chiave del successo a lungo termine del tuo acquario e di sani abitanti colorati e fiorenti sono i cambi d'acqua. Il 25% mensile è adeguato, è preferibile dal 10 al 15% ogni 1-2 settimane. Questa non è davvero molta acqua ma è sufficiente per garantire che una diluizione costante di qualsiasi sostanza disciolta possa portare a condizioni sfavorevoli a lungo termine - un'oncia di prevenzione merita una libbra di cura. Usa una rondella di ghiaia per sottrarre eventuali detriti accumulati dal letto di ghiaia quando esegui il cambio d'acqua e assicurati che la nuova acqua abbia la stessa temperatura del tuo acquario (puoi usare un secondo riscaldatore o lasciare la nuova acqua a temperatura ambiente per riscaldare su).
Perché devo fare un cambio d'acqua ogni mese?
L'accumulo di nitrati e ammoniaca può uccidere i tuoi pesci.
Comprendi i pesci che tieni, assicurati che le varie specie nello stesso acquario siano compatibili.
Mantenere le piante vive quando possibile, aiutano la qualità dell'acqua.
Assicurati che il tuo acquario o supporto sia a livello prima di posizionare l'acquario su di esso.
Imposta il tuo acquario dalla luce solare diretta per evitare la crescita di alghe.
Eseguire frequenti piccoli cambi d'acqua e ricordare che la qualità dell'acqua stabile è fondamentale.
pfebaptist.org © 2020